Ultimi Articoli Nel Nostro Blog Sugli Acquisti

consigli fondamentali per scegliere le migliori cuffie.

le cuffie si evolvono sempre di più. Di seguito vi mostreremo i modelli più gettonati sul mercato, insieme a consigli fondamentali per fare una scelta.

Le cuffie che cambieranno il vostro modo di ascoltare la musica

Durante gli ultimi anni, le cuffie sono diventati dei veri e propri strumenti che non solo consentono di ascoltare la musica isolandosi dal resto delle persone attorno a noi, ma dei dispositivi intelligenti in grado di migliorare notevolmente la qualità dell’audio in riproduzione. Troverete migliaia di modelli di cuffie diverse in commercio, ma sceglierne un paio davvero valido può essere davvero difficile. Ecco perché vogliamo mostrarvi alcuni suggerimenti su come scegliere il miglior paio di cuffie per voi, fornendovi anche qualche esempio dei modelli più gettonati sul mercato.

Unsplash.com

Wireless o con cavo?

Sicuramente saprete che le cuffie si sono evolute così tanto negli ultimi anni che sono stati creati dei modelli capaci di riprodurre audio senza la necessità di un filo collegato al dispositivo da cui volete ascoltare la musica. In questo senso, prima di acquistare un nuovo modello, è opportuno capire se desiderate munirvi di un paio di cuffie Wireless o dotate di cavo. La differenza sostanziale è una: la comodità. 

Com’è facile intuire, le cuffie Wireless risultano essere davvero comode, soprattutto per chi pratica sport e vuole ascoltare della buona musica durante l’allenamento. Questi dispositivi, infatti, sono generalmente molto piccoli, quasi invisibili, e possono essere collegati via Bluetooth a qualsiasi Smartphone in pochi secondi. Tuttavia, uno dei contro che potrebbe farvi cambiare idea è la loro autonomia. 

È proprio questo il motivo per cui vi consigliamo di orientarvi verso cuffie Wireless come le HOMSCAM, in grado di offrirvi un’autonomia di ben 4 ore consecutive con una sola ricarica completa. Inoltre, prodotti simili dispongono di comode basi di ricarica che possono estendere l’autonomia fino a oltre 30 ore.

Amazon.it

In alternativa, se amate ascoltare musica in treno o mentre studiate, potrete semplicemente optare per un modello di auricolari con filo come i KLIM™. La differenza sostanziale con i modelli wireless, oltre all’autonomia, sta sicuramente nella qualità dell’audio in chiamata, leggermente migliore su dispositivi simili. Ciò è dovuto anche alla velocità con cui l’input viene ricevuto dalle cuffie che, ovviamente, risulta un po’ più lenta sugli auricolari senza fili.

Amazon.it

Cuffie o auricolari?

Una volta individuato il vostro tipo di connessione preferita, dovrete fare un’ulteriore scrematura cercando di capire se desiderate un paio di cuffie o un paio di auricolari. Il nostro consiglio è quello di valutare i vostri comportamenti abituali e scegliere di conseguenza. Se, ad esempio, siete dei gamer professionisti o comunque amate giocare molto ai videogiochi dentro casa, vi suggeriamo di optare per un paio di cuffie da gaming come le Trust Gaming GXT 488. La particolarità di questi modelli sta principalmente nelle forme, che ricordano le cuffie da Dj, e nella presenza di un microfono posto tra l’orecchio e la bocca per comunicare con gli avversari online.

Amazon.it

Inoltre, questi tipi di cuffie sono spesso muniti di cavi che, però, vanno collegati al joystick. In questo modo si evita di avere a che fare con fili ingombranti che potrebbero distrarvi dal gioco. Tuttavia, una pecca di modelli del genere è sicuramente riscontrabile nelle dimensioni che, generalmente, risultano davvero eccessive se si vogliono portare in viaggio. 

In alternativa, se il vostro obiettivo è semplicemente quello di ascoltare della buona musica, vi consigliamo di optare per cuffie in-ear con o senza filo in base alle vostre preferenze. Essendo molto più compatte, infatti, potrete comodamente portarle in viaggio o in qualsiasi altro posto desideriate. 

Tuttavia, se siete dei veri sportivi e volete godere del massimo della comodità durante i vostri allenamenti, potrete trovare auricolari Bluetooth per lo sport come le Mpow, disegnate accuratamente per tutti coloro che amano godere di un audio mozzafiato mentre si esercitano. Cuffie di questo genere, infatti, sono dotate di un piccolo filo che le collega tra di loro, e presentano delle forme studiate per mantenersi ben salde alle orecchie senza cadere. In questo modo, anche se fate una corsa o jogging al mattino, non dovrete preoccuparvi di eventuali impedimenti dovuti a cavi ingombranti.

Amazon.it

Frequenza

Una volta scelto il vostro paio di cuffie preferito, l’unica cosa di cui dovrete tener conto è la frequenza di riproduzione. Dovete sapere che l’occhio umano è in grado di udire suoni che possono raggiungere i 20.000 kHz. Tuttavia, acquistare un paio di auricolari che riesce a riprodurre frequenze altissime potrebbe rivelarsi quasi inutile, in quanto rischiereste di udire suoni decisamente fastidiosi o, addirittura, non sentire nulla. 

Ecco perché il nostro consiglio è quello di individuare il tipo di suono che volete ascoltare durante i momenti di relax o quando vi allenate. Se desiderate un sound corposo, potente e deciso, optate per modelli con frequenze basse, magari tra 500 Hz e 3 kHz. In questo modo, soprattutto se ascoltate musica elettronica, otterrete dei bassi profondi e ben bilanciati che vi isoleranno dal resto del mondo circostante.

In alternativa, se ascoltate generi musicali caratterizzati da suoni medi o alti, indirizzatevi verso un paio di cuffie Wireless o con cavo in grado di lavorare su frequenze tra i 5 kHz e i 15 kHz, in modo da assicurarvi dei medi e alti chiari e limpidi anche al massimo del volume. Ovviamente, questi consigli sono molto indicativi, e possono variare in base ai vostri gusti personali e al vostro udito. 

Ad ogni modo, il consiglio generale per scegliere il miglior paio di cuffie, è quello di individuare prima il modello che più si addice a voi valutando design e connettività, e soltanto dopo considerare la qualità dell’audio, in modo da assicurarsi il modello più conveniente!