Ultimi Articoli Nel Nostro Blog Sugli Acquisti

Gli elementi più importanti di una buona fotocamera reflex

scegliere una fotocamera reflex può essere una vera e propria impresa. Qui troverete i 4 elementi fondamentali da dover valutare.

I 4 step fondamentali per scegliere una fotocamera reflex

Quante volte avreste voluto acquistare una fotocamera per scattare foto di momenti indimenticabili o, più semplicemente, per fare un regalo ad un vostro caro amico? I modelli presenti in commercio sono molto vari, e ognuno di essi ha delle funzioni particolari che possono risultare migliori o peggiori in base alle proprie esigenze. Dato che prendere una decisione può celare diverse insidie, vogliamo mostrarvi qui di seguito 3 step fondamentali per scegliere un’ottima fotocamera reflex per scattare foto di qualità in qualsiasi situazione.

Unsplash.com

Pixel

Come per le fotocamere dei cellulari, i modelli reflex hanno un certo numero di pixel che, ovviamente, deve essere tenuto in considerazione. Tuttavia, l’ammontare dei pixel non è l’elemento fondamentale di una fotocamera reflex, in quanto ciò che fa la differenza in questi dispositivi è sicuramente il tipo di sensore integrato, di cui parleremo più avanti. Per quanto riguarda i pixel, infatti, basta individuare un modello che offra intorno ai 20-35 Megapixel per portarsi a casa un prodotto di qualità. 

In questo senso, se non volete orientarvi verso prodotti di fascia alta, una fotocamera reflex come la Canon EOS 2000D 18-55 IS SEE è più che sufficiente per coloro che vogliono scattare foto di alta qualità senza spendere cifre esagerate.

Amazon.it

Modelli del genere, infatti, permettono di ottenere immagini e girare video in full HD con una facilità estrema. Ovviamente, maggiore sarà il numero di pixel di una fotocamera maggiori saranno i dettagli che riuscirete a catturare quando scattate una foto. In particolare, noterete la differenza nel momento in cui andrete a zoomare la foto.

Sensore

I pixel di cui abbiamo appena parlato non sono altro che la risoluzione offerta dai sensori. In questo senso, la qualità e il tipo di sensore integrati nella fotocamera giocano un ruolo fondamentale per quanto riguarda l’acquisto di una fotocamera reflex, in quanto determinano la qualità effettiva dell’immagine. A tal proposito, esistono tre tipi di sensori: i Full Frame, gli APS-c e il Quattro Terzi. Tuttavia, la sigla generale che troverete sarà spesso CMOS, che si riferisce al sensore a pixel attivi della fotocamera.

Tornando ai 3 tipi di sensori, il Full Frame è quello che offre un rapporto di conversione 1:1, equivalente alla pellicola da 35 mm. L’APS-c, invece, è ideale se si vuole un rapporto di conversione 1,5:1, in quanto leggermente più piccolo del Full Frame. Il Quattro Terzi, a differenza degli altri due, è molto ridotto, e il rapporto è di soli 2:1, talvolta troppo piccolo per soddisfare le esigenze della maggior parte dei fotografi. 

Com’è facile intuire, i modelli più diffusi sono i sensori APS-c, poiché garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo assicurando immagini eccellenti. In questo senso, una fotocamera reflex come la Canon EOS 2000D + EF-S 18 – 55 mm IS II dotato di sensore APS-c da 24,1 MP risulta davvero eccellente anche per coloro che vogliono scattare foto di qualità a livello semi-professionale.

Amazon.it

Categoria della fotocamera

A proposito di professionalità, è importante sottolineare come le fotocamere reflex si distinguono in Consumer, Semi-professionali e Professionali. Le consumer, come suggerito dal nome stesso, sono quei modelli progettati esclusivamente per un pubblico il cui obiettivo è semplicemente quello di scattare foto. Il prezzo, rispetto ad altri dispositivi presenti in commercio è ridotto, ma la qualità è comunque accettabile se non si hanno troppe pretese. Un esempio simbolo di questa categoria è la Canon PowerShot SX730 HS, dotata di 20,3 MP e uno zoom 40x.

Amazon.it

Le semi-professionali, invece, sono forse il modello più diffuso tra i fotografi di tutto il mondo. Si tratta, infatti, di un ottimo compromesso tra le fotocamere reflex economiche e quelle di fascia alta. Il prezzo è sicuramente accessibile, e la qualità risulta davvero eccellente. Se prendiamo come esempio una fotocamera semi-professionale come la Nikon D3500, infatti, basta leggerne la scheda tecnica per capire che si tratta di un prodotto di alto livello.

Amazon.it

Per quanto riguarda le fotocamere reflex professionali, bisogna fare molta attenzione nel momento in cui si prende una decisione. Trattandosi di dispositivi dal costo molto elevato, infatti, gli errori non sono ammessi. Ecco perché il consiglio, soprattutto se non siete professionisti del settore, è quello di optare per una reflex semi-professionale, così da portarvi a casa un prodotto eccellente ad un costo ragionevole. Ad ogni modo, la maggior parte dei modelli professionali assicura qualità insuperabili.

Maneggevolezza

Anche se le fotocamere reflex sono generalmente molto compatte, la maneggevolezza del dispositivo è un fattore molto importante da tenere in considerazione al momento dell’acquisto. Alcuni modelli, infatti, risultano essere particolarmente ingombranti, soprattutto a causa della grandezza dell’obiettivo. Altre, invece, sono progettate con delle forme che le rendono molto scomode da tenere in mano. Immaginate di fare uno shooting fotografico molto lungo tenendo in mano un dispositivo che non segue naturalmente le forme della vostra mano.

Il risultato sarebbero delle foto fatte male, e dei dolori alle articolazioni delle dita. Ecco perché consigliamo vivamente di valutare molto bene le forme di una fotocamera reflex. Non solo otterrete delle foto migliori, ma preverrete anche qualsiasi complicazione alle vostre mani che, in un mestiere come quello del fotografo, sono di fondamentale importanza.